RedBlueDark SmallMediumLarge NarrowWideFluid
Premio Internazionale di Giornalismo PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Di Claudio   
Venerdì 03 Febbraio 2017 14:11

Premio internazionale di giornalismo "Gaetano Scardocchia" - Il Piemonte e  La Stampa celebrano il molisano Gaetano Scardocchia

 

Il nome di Gaetano Scardocchia impresso nel logo di un ambìto Premio internazionale di giornalismo, giunto alla terza edizione: una bella sensazione per gli amanti del giornalismo qualificato e radicato nei valori morali dell’uomo ricco di cultura, di fantasia, ma sempre ancorato alle regole del mestiere.

Ostana (Cuneo), uno dei più bei borghi d’Italia alle pendici del Monviso, ospiterà il 20 e 21 maggio 2017, la presentazione del Premio, appuntamento riservato alla Stampa italiana all’estero, contenitore di due suggestive giornate vissute nel ricordo di Gaetano Scardocchia, un “Molisano per le vie del mondo”.

Unitamente alla consegna della Targa del premio si svolgerà l’interessante convegno “Ostana per l’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo”, sul tema indetto dalle Nazioni Unite per il 2017.

Inviato e corrispondente dall’estero di grandi quotidiani, come “Il Giorno”, “Il Corriere della Sera”, “La Repubblica” e appunto “La Stampa”, di cui fu direttore dal 1986 al 1990,  Gaetano Scardocchia sarà il protagonista di un evento organizzato a Ostana, che si svolgerà nel Centro culturale Le Pourtoun, storica culla di manifestazioni di grande rilievo culturale.

Oltre a rappresentanti delle Istituzioni italiane e giornalisti della stampa italiana all’estero, interverranno il sindaco di Ostana, Giacomo Lombardo, e il prof. Giuseppe Di Claudio, presidente del Centro Studi Terra Molisana e ideatore del Premio, che sostiene con entusiasmo e costanza l’iniziativa dedicata ad un giornalista di classe e di raro talento. Gaetano Scardocchia, infatti, partito dal piccolo Molise, è riuscito a conquistare le vette della stampa internazionale, meritandosi stima, riconoscimenti ed elogi. Tra i tanti, quello dell’Avv. Gianni Agnelli che di lui disse: “Da ex direttore de La Stampa girava l’America con l’umiltà di un reporter, il migliore”.

Sono passati 31 anni dal giorno dell’investitura al timone del grande quotidiano torinese. Sull’edizione dell’11 febbraio del 1986, primo giorno da direttore de La Stampa, Scardocchia si rivolgeva ai lettori senza fare proclami, con la semplicità, il rigore e l’autorevolezza che ne scolpivano i tratti di giornalista di razza.

Italiano nel mondo, come in punta di piedi è stato Scardocchia, giornalista con lo sguardo aperto sulla vita reale, pronto a trasferire sensazioni e fatti sul suo taccuino da tutte le latitudini, ma sempre pronto a tornare alle radici del suo Molise. Proprio a simboleggiare l’innato desiderio di scoprire se stesso e gli altri attraverso la ricerca del mondo e delle origini.

La Giuria del Premio (prof. Eduardo Vitiello, prof. Giuseppe Di Claudio, prof. Eduardo Jaudenes Salazar, dott. Cecilia Cotti, dott. Stefano Sabatino) - ha selezionato il vincitore tra i giornalisti che si interessano di comunicare l’Italia nel mondo, attraverso la stampa italiana all’estero.

Per l‘edizione 2017 risulta vincitore Goffredo Palmerini. Nato a L’Aquila nel 1948, per quasi trent’anni amministratore della Città capoluogo d’Abruzzo fino al 2007, è stato più volte assessore e vice sindaco dell’Aquila.

Scrive su giornali e riviste abruzzesi, agenzie internazionali e sulla stampa italiana all’estero. Suoi articoli sono ospitati su molte testate in Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Messico, Perù, Repubblica Dominicana, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Sud Africa, Uruguay e Venezuela.

Vincitore del XXXI Premio Internazionale Emigrazione, sezione Giornalismo, del Premio L’Aquila Ziré d’Oro come personaggio dell’Anno 2008 per le sue attività culturali all’estero, ha pubblicato il volume Oltre confine (2007), Abruzzo Gran Riserva (2008) L’Aquila nel mondo (2010), L’altra Italia (2012), L’Italia dei sogni (2014) e Le radici e le ali (2016). Nel 2008 gli è stato tributato il Premio Internazionale Guerriero di Capestrano per il suo contributo alla diffusione della cultura abruzzese nel mondo. Nel 2014 gli sono stati conferiti il Premio Roccamorice, per la promozione e diffusione della Cultura, e a Lecce il premio Speciale Nelson Mandela per i Diritti Umani.

E’ membro dell’Istituto Abruzzese di Storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea e vicepresidente dell’Istituto Cinematografico dell’Aquila. E’ presidente regionale per l’Abruzzo dell’Associazione Nazionale Famiglie Emigrati (ANFE).

Da alcuni anni svolge un’intensa attività con le comunità italiane all’estero. Studioso di emigrazione, è membro del Comitato scientifico internazionale del Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel Mondo (ed. SER ITALIATENEO e Fondazione Migrantes, 2014) per la quale opera è anche uno degli autori. Nominato Ambasciatore d’Abruzzo nel mondo, è coordinatore dell’Osservatorio Regionale dell’Emigrazione della Regione Abruzzo.

I libri di Goffredo Palmerini “...ci aiutano a costruire e mantenere un filo tra coloro che sono partiti e coloro che restano. Aprono simbolicamente una porta che invita gli uni a capire e gli altri a conoscere.” (Lucia Patrizia Gunning).

 

Ostana, 30 gennaio 2017

 

 

 


Ultimo aggiornamento Sabato 04 Febbraio 2017 11:35
 

All'interno del sito

il blog di marenostrum"E il naufragar m'è dolce in questo mare"

Il blog del Direttore Giuseppe Di Claudio.

L'attualità, la politica, il costume, la società: piccole dosi di quotidianità commentate dal direttore della Rivista. Commenta i post, vota il tuo preferito per lasciare traccia dei tuoi gusti e visita l'archivio storico degli interventi.

Il cerca-notizie!

Consulta i nostri RSS, le notizie comparate tra i vari media italiani e spagnoli.

Con un solo strumento ora è possibile verificare come i media delle due nazioni affrontano lo stesso tema, scelto da te.

Marenostrum è la vetrina delle eccellenze del made in Italy in Spagna

Naviga i contenuti

Presentazione del premio giornalistico internazionale "Gaetano Scardocchia" - Prima edizione anno 2009. 4 maggio 2009.

I video dei ristoranti di Marenostrum

Panettoni
Grazie Mille, italian Bar Madrid
hoteles NH España