RedBlueDark SmallMediumLarge NarrowWideFluid
L'ITALIA A FITUR 2007 DI MADRID PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 02 Febbraio 2007 18:04

Al tradizionale appuntamento di Fitur – Fiera internazionale del turismo di Madrid , l’Italia accetta la sfida globale e mette in mostra il suo immenso ed invidiato patrimonio naturale artistico e culturale, confrontandosi con coloro che guidano la graduatoria dei paesi più visitati.
ImageCi ha pensato l’Enit (Turismo italiano) che, sotto il logo “Italia, opera unica”, ha predisposto uno stand di 660 metri quadrati dentro il quale la Campania, il Friuli Venezia Giulia, il Lazio, la Lombardia, le Marche, il Piemonte, la Sicilia, la Toscana ed il Veneto offrono un’immagine accattivante dell’Italia da visitare.

Ma vi sono anche i Comuni di Roma e di Taormina, oltre a numerosi tours operators con stand propri ed un centinaio di imprese del settore (T.O. incoming, hoteles, imprese di trasporti, aeroporti, enti culturali ecc.).

L’Italia quest’anno mette in mostra, particolarmente, le piccole città d’arte, le regioni del sud, laghi ed isole poco frequentate dal turismo spagnolo che preferisce Roma, Firenze e Venezia.
Durante la manifestazione fieristica l’Enit presenterà il nuovo dvd “L’Italia opera unica” realizzato in collaborazione con la RAI. Un’opera unica con venti protagonisti, le Regioni d’Italia, ricche di tesori inestimabili.
Il dvd, realizzato in sette lingue, comprese il cinese ed il giapponese, contiene un documentario sul Paese ed uno per ciascuna Regione.
Interessante risulta il progetto dell’Enit di assicurare all’Italia una fetta maggiore del turismo spagnolo, di un paese di 44 milioni di abitanti, con un tasso di crescita del suo PIL del 3,7%.
La Spagna, al decimo posto per la ricchezza, all’11 per il grado di istruzione, con un milione e mezzo di studenti universitari ed una collettività italiana ben integrata, rappresenta un bacino interessante per il turismo verso il nostro Paese.
Alcuni dati: 171,6 milioni di viaggi, 52,7 milioni di viaggi nei mesi di luglio, agosto e settembre, registra 161, 1 milioni di viaggi turistici verso la Spagna e 10,5 milioni con destinazione dalla Spagna verso l’estero. Nel primo semestre del 2006 sono stati 42,6 milioni di viaggi.

Image
Shakira
La regione di Madrid assicura un 17,1% di turisti, seguita dalla Catalogna con un 15,6 e l’Andalusia con un 14,9%. Grazie ai voli low cost l’Italia si assicura un 8,4% del turismo spagnolo pari a 1.800.000 presenze, subito dopo Francia e Portogallo; il 66,00% dei quali viaggia per turismo culturale e solo un 15% per motivi religiosi.
I punti di forza che spingono gli spagnoli a visitare l’Italia sono il grande patrimonio culturale presente nelle nostre città, la presenza del centro della Chiesa Cattolica, il paesaggio naturale, l’enogastronomia e, per ultimo, la neve. I punti di debolezza, invece, sono rappresentati dallo scarso standard di qualità diffuso sul territorio, la scarsa promozione di destinazioni meno conosciute, la scarsa efficienza dei servizi e trasporti urbani, il rapporto prezzo/qualità e, importante, la scarsa informazione in lingua spagnola.
Il segreto, quindi, per accaparrarsi una fetta maggiore di turismo spagnolo consiglia la realizzazione di interventi strutturali, educational tours per tours operators e giornalisti, una maggiore attività pubblicitaria, maggiore flessibilità dell’offerta, strategie per una più efficace definizione delle singole immagini regionali e territoriali ed, infine, la destagionalizzazione delle vacanze.
ImagePer quanto riguarda l’attività dell’Enit in Spagna, questa registra la partecipazione alle tre fiere turistiche più importanti di Madrid e Barcellona, azioni di comarketing in 4 fiere turistiche di Bilbao, Valencia, Vigo e Valladolid, 11 sales promotion, workshops e fam trip con la partecipazione di circa 238 tours operators, 12 viaggi di familiarizzazione per 54 giornalisti e sostegno a 187 riviste che hanno prodotto 408 articoli e programmi tv per un valore di 6 milioni di euro, 10 conferenze stampa con la partecipazione di 345 giornalisti.
L’Enit dispone altresì di 28 analisi di mercato e di idonee banche dati.
Tra le prime manifestazioni annunciate durante la fiera c’è da registrare domani, alle 12,30, nello stand Italia, la presentazione della città di Novara e la conferenza stampa – il 2 febbraio, alle 12,00 – sempre allo stand Italia, della provincia di Napoli, “Le isole di Partenope, Capri, Ischia e Procida, benvenuti nel golfo di Napoli”.


Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Febbraio 2007 18:36
 

All'interno del sito

il blog di marenostrum"E il naufragar m'è dolce in questo mare"

Il blog del Direttore Giuseppe Di Claudio.

L'attualità, la politica, il costume, la società: piccole dosi di quotidianità commentate dal direttore della Rivista. Commenta i post, vota il tuo preferito per lasciare traccia dei tuoi gusti e visita l'archivio storico degli interventi.

Il cerca-notizie!

Consulta i nostri RSS, le notizie comparate tra i vari media italiani e spagnoli.

Con un solo strumento ora è possibile verificare come i media delle due nazioni affrontano lo stesso tema, scelto da te.

Marenostrum è la vetrina delle eccellenze del made in Italy in Spagna

Naviga i contenuti

Presentazione del premio giornalistico internazionale "Gaetano Scardocchia" - Prima edizione anno 2009. 4 maggio 2009.

I video dei ristoranti di Marenostrum

Panettoni
hoteles NH España
Grazie Mille, italian Bar Madrid