RedBlueDark SmallMediumLarge NarrowWideFluid
Scajola annuncia un nuovo piano per i porti turistici PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Di Claudio   
Lunedì 06 Ottobre 2008 10:03

Un piano straordinario sui porti turistici: lo ha annunciato il ministro per lo Sviluppo Economico Claudio Scajola a margine della presentazione della 48esima edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova.

Le grandi imbarcazioni, dai 24 metri in su, hanno un mercato internazionale altissimo, il 50 per cento della produzione va all'estero - ha affermato il ministro - poi c'è un mercato interno caratterizzato in modo particolare dalle piccole imbarcazioni che hanno bisogno di avere anche collocazione nella portualita' turistica. Per questo noi prevediamo un piano straordinario sulla portualita' turistica che possa permettere, d'intesa con le Regioni, di sviluppare in tempi piu' celeri questo settore, dove c'e' assoluto squilibrio: grande parte d'Italia, centro e sud e isole, sono senza portualita'.

"Questo - ha concluso il ministro per lo Sviluppo Economico - e' un danno per la stessa industria nautica che produce, perchè chi le acquista non sa dove metterle, ma produce anche un danno allo sviluppo turistico di quei territori che devono essere la vera piattaforma del rilancio turistico italiano per le loro bellezze e il loro clima".

In merito invece alla richiesta di ridurre l'Iva dal 20 al 10 per cento che arriva da parte delle associazioni degli approdi e porti turistici, Scajola ha risposto: "Tutti sanno che la situazione economica mondiale e' difficille - ha affermato il ministro - che quella europea e' complicata, che quella italiana e' complicata anche per il retaggio di arretratezze che abbiamo, basta pensare all'energia che noi paghiamo il 30 per cento in piu' rispetto agli altri Paesi d'Europa. Quindi risorse in questo momento ce ne sono poche. Dobbiamo esercitare la fantasia, come hanno fatto le nostre migliori imprese, per riuscire a competere sulla qualita' e poi, nel tempo, nella politica di questo governo c'e' la riduzione della tassazione. Lo si potra' fare quando l'economia ce lo consentira'".

Mentre Scajola rilancia i porti turistici, il consuntivo della stagione turistiica registra profondo rosso.

E' emergenza turismo: al termine di una stagione estiva che ha registrato la crisi del settore - con un crollo del 10% dei viaggi in Italia e il 10% in meno di camere d'albergo occupate in agosto, anche in citta' d'arte come Roma, Firenze e Venezia - Daniel John Winteler, presidente di Federturismo Confindustria scrive al Presidente del Consiglio per chiedere al Governo attenzione concreta all'industria turistica e sollecitare un incontro sulle esigenze e sulle proposte del mondo imprenditoriale.

Nel 2007 l'industria turistica ha fatturato 150mld di euro, pari al 10,5% del Pil nazionale. Quest'anno la crisi economica ha indotto le famiglie a tagliare la spesa media per una settimana di ferie a 900 euro e ad accorciare la durata media della vacanza a 10 giorni. Le difficolta' hanno fatto emergere la debolezza strutturale di un sistema che non sa valorizzare le enormi risorse di cui il paese dispone.

Siamo scivolati al 28° posto nella graduatoria del World Economic Forum per la competitivita' nel turismo: Spagna, Grecia, Francia sono sempre piu' aggressivi. I cinque maggiori musei italiani fatturano il 12,7% del British Museum, il 6% del Metropolitan Museum e il 13% del Louvre. Il ritorno "commerciale" dei siti culturali degli Usa e' pari a circa 16 volte quello italiano. Il ritorno "commerciale" degli asset culturali di Francia e Regno Unito e' tra 4 e 7 volte il nostro.


Ultimo aggiornamento Lunedì 06 Ottobre 2008 10:25
 

All'interno del sito

il blog di marenostrum"E il naufragar m'è dolce in questo mare"

Il blog del Direttore Giuseppe Di Claudio.

L'attualità, la politica, il costume, la società: piccole dosi di quotidianità commentate dal direttore della Rivista. Commenta i post, vota il tuo preferito per lasciare traccia dei tuoi gusti e visita l'archivio storico degli interventi.

Il cerca-notizie!

Consulta i nostri RSS, le notizie comparate tra i vari media italiani e spagnoli.

Con un solo strumento ora è possibile verificare come i media delle due nazioni affrontano lo stesso tema, scelto da te. 

Marenostrum è la vetrina delle eccellenze del made in Italy in Spagna

Naviga i contenuti

Presentazione del premio giornalistico internazionale "Gaetano Scardocchia" - Prima edizione anno 2009. 4 maggio 2009.

I video dei ristoranti di Marenostrum

hoteles NH España
Grazie Mille, italian Bar Madrid
Panettoni