RedBlueDark SmallMediumLarge NarrowWideFluid
Il Molise ha il suo centro di protezione civile PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Di Claudio   
Sabato 18 Ottobre 2008 08:54

Il Presidente della Regione, Michele Iorio, e il Prefetto di Campobasso, Carmela Pagano, alla presenza delle massime autorità civili e militari del Molise, hanno inaugurato in mattinata il Complesso del Centro Funzionale della Protezione Civile regionale di Campochiaro.

“E’ questa –ha detto il Presidente Iorio nel suo intervento- un’infrastruttura molto importante che, opportunamente posizionata al centro del Molise, è dotata delle apparecchiature e dei mezzi logistici più sofisticati per monitorare il territorio regionale, prevenire eventi calamitosi e gestire al meglio le possibili emergenze. Un elemento di orgoglio per l’intero Molise che oggi può fregiarsi di un Servizio di Protezione Civile Regionale unanimemente riconosciuto come moderno e sapientemente collegato a rete con tutte le forze statali e comunali che si occupano della sicurezza e della gestione di calamità naturali. Debbo ringraziare per questo il Dirigente Giuseppe Giarrusso, e tutta la struttura del Servizio di Protezione Civile regionale, per aver saputo tessere una complessa rete con le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco, il Corpo Forestale dello Stato, il 118, gli ospedali, i Comuni, i vari COC e COM sparsi in varie zone della regione, e con le Associazioni di volontariato operanti a livello comunale e provinciale"

"Constato con soddisfazione, prosegue il presidente -  che oggi abbiamo a disposizione uomini preparati e sofisticate tecnologie per prevenire, e quindi governare, condizioni di criticità a livello di incendi, di precipitazioni, anche nevose, di eccezionale e ogni altra calamità naturale che può verificarsi. Una prevenzione che si realizza con un monitoraggio continuo, anche via satellite, di ciascuno dei 136 comuni del Molise, delle loro condizioni metereologiche durante il corso delle giornate e degli eventuali smottamenti o danni che alcune precipitazioni possono causare in ben delimitate aree a rischio" 

"Questo Servizio - conclude Iorio,  comunque ha già avuto un suo primo “battesimo del fuoco” con la gestione ottimale nelle ultime due stagioni estive degli incendi. In questi casi si è saputo fare prevenzione e operare interventi tempestivi ed efficaci che hanno permesso di ridurre i danni che purtroppo le fiamme possono apportare al patrimonio naturalistico e abitativo della regione. E’ questo un elemento di civiltà e di progresso che ci deve spingere a fare sempre meglio”.

La modernissima struttura, localizzata al centro della Regione, completa il programma per la Protezione civile avviato dopo i disastri del terremoto. Nel 2007, infatti, il Molise si era dotata di una propria rete satellitare a banda larga con l'obiettivo di garantire le comunicazioni in caso di emergenza o di calamità naturali. La rete, denominata MolSat, si basa sulla piattaforma a banda larga satellitare SkyplexNet di Telespazio che utilizza una nuova generazione di satelliti con trasponditori digitali a rigenerazione del segnale.

La configurazione della rete prevede un centro ricetrasmittente primario presso la Sala Operativa e di uno speciale mezzo mobile satellitare per le comunicazioni, elitrasportabile e progettato per far fronte ad eventuali situazioni di emergenza anche in zone impervie e difficili da raggiungere.

Il sistema, realizzato da Telespazio, è interoperabile con la rete EmercomSat della Protezione Civile Piemonte, con la quale condivide la capacità satellitare, e con le altre Protezione civili regionali che adottano lo standard SkyplexNet.

 


Ultimo aggiornamento Sabato 18 Ottobre 2008 09:16
 

All'interno del sito

il blog di marenostrum"E il naufragar m'è dolce in questo mare"

Il blog del Direttore Giuseppe Di Claudio.

L'attualità, la politica, il costume, la società: piccole dosi di quotidianità commentate dal direttore della Rivista. Commenta i post, vota il tuo preferito per lasciare traccia dei tuoi gusti e visita l'archivio storico degli interventi.

Il cerca-notizie!

Consulta i nostri RSS, le notizie comparate tra i vari media italiani e spagnoli.

Con un solo strumento ora è possibile verificare come i media delle due nazioni affrontano lo stesso tema, scelto da te. 

Marenostrum è la vetrina delle eccellenze del made in Italy in Spagna

Naviga i contenuti

Presentazione del premio giornalistico internazionale "Gaetano Scardocchia" - Prima edizione anno 2009. 4 maggio 2009.

I video dei ristoranti di Marenostrum

Panettoni
hoteles NH España
Grazie Mille, italian Bar Madrid