RedBlueDark SmallMediumLarge NarrowWideFluid
Oggi è la festa delle Forze armate PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Di Claudio   
Giovedì 04 Novembre 2010 08:34

Il capo dello Stato Giorgio Napolitano ha inviato un messaggio alle forze armate.

 

''Il 4 novembre di 92 anni fa aveva termine il primo conflitto mondiale e si completava il grande disegno dell'Italia unita. Oggi, all'Altare della Patria, a nome di tutti gli italiani, rendero' il mio deferente omaggio a tutti coloro che sono caduti per costruire un'Italia libera, democratica e prospera''. Lo afferma il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio inviato ai nostri militari in occasione del Giorno dell'Unita' Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

 ''In quel momento di commosso raccoglimento - continua Napolitano - il mio pensiero andra' in particolare ai tanti giovani che, anche recentemente, hanno perso la vita mentre assolvevano il proprio compito nelle missioni di pace. Il loro ricordo cosi' vivo e doloroso in tutti noi - dice ancora il Capo dello Stato - ci deve indurre non a desistere ma a persistere nel nostro impegno, a moltiplicare gli sforzi, anche per onorare la memoria di quei ragazzi e dare il significato piu' alto al loro sacrificio, che altrimenti sarebbe stato vano''.

Nella ricorrenza del 4 novembre, che quest'anno, nel quadro delle Celebrazioni per il 150* anniversario dell'Unita' d'Italia, ''assume significato ancor piu' profondo - sottolinea Napolitano - rendiamo onore ai soldati, ai marinai, agli avieri, ai carabinieri e ai finanzieri che operano nelle aree di crisi con perizia, abnegazione ed entusiasmo. Riconosciamone l'impegno e la professionalita' e ringraziamoli per i progressi che ci hanno permesso di compiere verso un mondo piu' stabile, pacifico e sicuro. Siamo orgogliosi di quanto essi fanno ogni giorno, in nome del nostro paese e della comunita' internazionale''.

Le Nazioni Unite, l'Alleanza Atlantica, l'Unione Europea sono, per Napolitano, ''interpreti e strumenti operativi di questo dovere condiviso. Ed e' nel quadro dei dispositivi di intervento messi in campo da queste istituzioni e sulla base di decisioni consensuali assunte nell'ambito dei loro organi collegiali di governo che le Forze Armate italiane - continua il Capo dello Stato - operano insieme a quelle di moltissimi altri Stati sovrani, nel pieno rispetto dei principi sanciti dall'articolo 11 della nostra Costituzione''.

E' percio' dovere delle autorita' politiche e militari preposte, non ha dubbi Napolitano, ''continuare ad aggiornare e migliorare strategie, strutture e capacita' operative delle Forze Armate, per rendere piu' efficace il contrasto delle minacce da fronteggiare, garantendo nel contempo la massima protezione ai contingenti impiegati e alle popolazioni civili coinvolte. Ma e' anche dovere di tutte le istituzioni e di ogni cittadino - aggiunge il Presidente della Repubblica - sostenere, in Italia e nel contesto sinergico delle organizzazioni internazionali, a partire dall'Unione Europea, questo primario impegno democraticamente condiviso su scala globale''.


Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Novembre 2010 08:57
 

All'interno del sito

il blog di marenostrum"E il naufragar m'è dolce in questo mare"

Il blog del Direttore Giuseppe Di Claudio.

L'attualità, la politica, il costume, la società: piccole dosi di quotidianità commentate dal direttore della Rivista. Commenta i post, vota il tuo preferito per lasciare traccia dei tuoi gusti e visita l'archivio storico degli interventi.

Il cerca-notizie!

Consulta i nostri RSS, le notizie comparate tra i vari media italiani e spagnoli.

Con un solo strumento ora è possibile verificare come i media delle due nazioni affrontano lo stesso tema, scelto da te. 

Marenostrum è la vetrina delle eccellenze del made in Italy in Spagna

Naviga i contenuti

Presentazione del premio giornalistico internazionale "Gaetano Scardocchia" - Prima edizione anno 2009. 4 maggio 2009.

I video dei ristoranti di Marenostrum

Panettoni
Grazie Mille, italian Bar Madrid
hoteles NH España