Tutto pronto al Salone nautico di Genova Stampa
Scritto da Giuseppe Di Claudio   
Mercoledì 24 Settembre 2008 08:15

Oltre 1500 espositori coinvolti, 2500 imbarcazioni previste a ottobre, centinaia di novità annunciate in anteprima per oltre 300 mila visitatori attesi. Questi i numeri della 48esima edizione del Salone Nautico Internazionale

La manifestazione consolida la sua leadership internazionale grazie alla completezza merceologica, alla qualità degli spazi espositivi e all’impegno tangibile di continua evoluzione testimoniata quest’anno dal nuovo padiglione B progettato dall’architetto Jean Nouvel e da una nuova darsena interamente dedicata alla vela che permette di ampliare significativamente l’esposizione di questo comparto. A confermare la crescita complessiva della manifestazione le oltre 600 imbarcazioni esposte in acqua - settanta in più rispetto al 2007- lungo le 30 banchine e l’ampliamento dei percorsi vista mare che raggiungono quest’anno i 9 chilometri di lunghezza.

Emblematica anche la crescita delle novità in esposizione, 600 solo per quanto riguarda le imbarcazioni, con un incremento del 40% rispetto allo scorso anno. Il 57% delle imbarcazioni esposte apparterranno alla fascia fino a dieci metri, 107 le navi da diporto. Ammiraglie dell’edizione del 2008 due gioielli del made in Italy: il Baglietto 53 metri “Gitana” (nella foto)per le imbarcazioni a motore e il Perini Navi 45 metri “Heritage” per le imbarcazioni a vela.

Le novità strutturali Il nuovo padiglione B, i cui lavori di rifinitura saranno completati entro la primavera del 2009 con un piano di lavori tagliato sulle esigenze del Salone – è stato progettato per Fiera di Genova da Jean Nouvel. E’ un edificio fronte mare, nato per fornire superfici di pregio al quartiere fieristico; grazie a un sapiente uso di superfici riflettenti e alla posizione sul mare rifletterà e moltiplicherà i colori e le luci dell’acqua e del cielo. Il nuovo padiglione si sviluppa su due piani ad uso espositivo con una superficie complessiva di oltre ventimila metri quadrati (il pre-esistente padiglione ne aveva diecimila) e un piano intermedio sul lato mare per servizi e uffici.

Si caratterizza per un ampio uso di superfici vetrate e per l'integrazione sul lato sud con il mare. L'intervento è modulare e prevede una seconda fase con il rifacimento dell'attuale padiglione D, adiacente, per una superficie complessiva di 30mila metri quadrati espositivi. La nuova darsena di ponente (darsena tecnica), realizzata dall’Autorità Portuale, è stata concessa a Fiera di Genova espressamente per il Salone Nautico Internazionale per il potenziamento delle aree espositive dedicate alla vela. Si tratta di undicimila metri quadrati di specchio acqueo posti nell’area di ponente, di fronte all’accesso via mare del Salone. Salone al servizio del mercato: il nuovo lay out della manifestazione I nuovi spazi espositivi a terra e a mare permettono a UCINA di rispondere concretamente alle necessità delle aziende e di dare un sostegno determinante ai settori che ne hanno maggiormente bisogno.

Grandi novità quindi nell’assetto merceologico del 48° Salone Nautico Internazionale che qualifica e migliora ancora l’esposizione. Il padiglione S al piano terreno – ventimila metri quadrati – sarà interamente dedicato al primo acquisto: le imbarcazioni package (imbarcazioni pneumatiche e rigide complete di motore), imbarcazioni a motore fino a 12 metri e motori fuoribordo. L’esposizione di imbarcazioni a motore prosegue, in continuità con l’interno, nelle aree all’aperto con lunghezza fino a 16 metri ed è completata dai rimorchi e i carrelli. Negli anelli superiori – oltre alle strumentazioni elettroniche per la navigazione attrezzature per la pesca sportiva e le attrezzature per i porti – il visitatore troverà i servizi, da quelli finanziari (bancari e leasing) a quelli turistici e della portualità.

Lo shopping sarà ospitato nella seconda galleria. L’utilizzo completo delle superfici espositive del nuovo padiglione B offre una soluzione espositiva unica al mondo e di grande scenografia. Ventimila metri quadrati su due piani, panoramicamente affacciati sulle marine, ospiteranno al piano terra – livello banchina – i produttori di imbarcazioni a motore che offrono ampiezza di gamma e che possono esporre dai 6 fino a 16 metri a terra e le lunghezze superiori, a mare, sulla banchina adiacente; al primo piano le imbarcazioni pneumatiche, con un’offerta ampissima che va dal tender ai mega gommoni di oltre 20 metri, che continua nel padiglione D, con i modelli più tecnologici.


Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Settembre 2008 08:52